Prima pagina

Una strana storia



Ho letto le scuse che Ilfattoquotidiano.it ha fatto ai suoi lettori per aver contribuito alla diffusione di questa falsa notizia (Ilfattoquotidiano.it 20 maggio 2018). Ma di quale falsa notizia si tratta? Beh, della notizia diffusa, anche da emittenti televisive, riguardante la mirabolante quanto cospicua eredità ricevuta dal presidente Silvio Berlusconi per volontà di una anziana signora più che ottantenne, ex dipendente della Segreteria Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Naturalmente l’entourage dell’ex Premier ha smentito il tutto, non essendo l’interessato a conoscenza di quella tanto generosa attenzione, né ricordando la gentile signora defunta.

Una bufala, a quanto pare, ma quello che più fa pensare è che la notizia non sconvolge più di tanto, perché nessuno sembra essersi meravigliato. Perché mai?

Un tempo, non so quanto più o meno lungo, accadeva abbastanza frequentemente che le eredità di tante benemerite persone passassero alla Chiesa o fossero indirizzate ad opere di bene. Oggi noto con rammarico e raccapriccio che le cosiddette donazioni abbiano la necessità di essere incentivate con veri e propri spot pubblicitari, con immagini crude e spietate di bambini malnutriti, tristi, in condizioni di una evidente sofferenza, quasi per sensibilizzare e toccare il cuore di tante persone invitate a donare pochi euro mensilmente.

Anche la beneficenza a rate…!

Non ci si chiede come mai molti stanno scegliendo di fare beneficenza direttamente, e non rivolgendosi o affidandosi a questa o quella opera pia. Il semplice ed evidente, quanto più che giusto motivo, è che sta ormai venendo meno la fiducia incondizionata in quelle associazioni, società, organizzazioni...

Sarebbe forse opportuno il richiamo e l’invito ad essere generosi e solidali, ricordando qualche passo delle Sacre Scritture e principalmente quel bel comando di Gesù che ricorda a noi tutti che, in tema di opere di bene, una mano non sappia quello che fa l’altra, e non far passare le immagini di quei poveri bambini che forse, purtroppo, mentre li guardiamo commossi non hanno più bisogno del nostro aiuto.

Formiamo le coscienze con gli esempi reali, non con gli spot pubblicitari.


Eduardo Falbo

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2018
codice fiscale parrocchia
92007210625