La voce del parroco

Un quanto mai opportuno chiarimento

A proposito dei separati, divorziati, divorziati risposati, conviventi


È una questione che si pone per chi vive la sua fede con costanza e coerenza. Non si pone per coloro che occasionalmente vanno dal parroco per svolgere una “funzione”.

L’Amoris Laetitia, esortazione Apostolica a mio avviso profetica, si rivolge non ai “tiepidi” ma ai “caldi”. Se tu vai in Chiesa semplicemente quando hai bisogno di un certificato, di un permesso o di altre formalità valgono le regole già determinate dalla prassi e dal Codice di diritto Canonico.

Diverso il caso per un credente che pur vivendo nella Chiesa come parte attiva e viva può essere limitato nell’accesso ai Sacramenti oppure nell’assunzione di ruoli quale il padrino o la madrina.

La succitata esortazione fa un discorso semplice.

Tu vivi una situazione ”particolare”, partecipi alla vita della parrocchia regolarmente, sei limitato per la situazione che vivi, allora vai dal tuo parroco e con lui comincia un percorso che non è un corso abilitante.

Le cosiddette aperture o quelle spacciate per tali sono rivolte a chi ha coscienza della sua situazione, del suo o dell’altrui dolore, che adempie i suoi obblighi nei confronti dei terzi, che si confronta con la vita e vuole un percorso di fede che lo aiuti ad incontrare la misericordia di Dio e a ritornare pienamente nella grazia del Signore.



don Enrico F. Iuliano

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2017
codice fiscale parrocchia
92007210625