Il commento del direttore

Quelli della sistematica violazione delle norme



Della Giornata mondiale del libro che ricorre il 23 aprile hanno già parlato in tanti, qui preme ora accennare a qualcosa di disdicevole che è capitata a noi poche settimane or sono e che riguarda la violazione della proprietà intellettuale tutelata dal diritto d'autore che, spesso, viene impropriamente equiparato al copyright, essendo i due termini sostanzialmente differenti.

Il 23 marzo facevo presente al presidente dell'Ordine dei giornalisti regionale, Ottavio Lucarelli, della trasgressione di un iscritto per aver ripreso un nostro articolo, presa una foto, pubblicato il tutto sotto forma d'intervista apponendovi arbitrariamente all'interno del testo delle domande falsificando il prodotto così confezionato nei confronti del lettore. Di là dal fatto che si citano sempre le fonti, avrebbe dovuto ottenere un esplicito permesso scritto da parte del direttore responsabile di Voce Amica ma mai e poi mai compiere un'operazione del genere. E a nulla varrebbe dire "l'ho chiesto e me lo ha detto di far così l'autore dell'articolo" in quanto un giornalista sa, o almeno dovrebbe sapere, che la proprietà di uno scritto una volta pubblicato appartiene legalmente alla testata. Nella fattispecie, non ho proceduto alla denuncia, pur se invitatovi dal presidente del mio ordine professionale.

Un giornalista però non può ignorare le leggi in materia di stampa e, purtroppo, ancora molto di frequente la formazione professionale continua di cui lo Stato fa obbligo a tutti gli iscritti agli ordini professionali anziché come un'opportunità viene invece vissuta al pari di un fastidioso adempimento con cui convivere alla ricerca di "punti", in luogo di crediti formativi. In attesa di vedere quali sanzioni - si dovrebbe arrivare fino alla sospensione - verranno effettivamente comminate ai colleghi inadempienti, mi auguro una buona volta per tutte si comprenda che l'ignoranza non paga.

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 338 838 3565
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2020
codice fiscale parrocchia
92007210625