Caritas diocesana di Benevento

Progetti terapeutico riabilitativi individualizzati


Una sfida di comunità, la sfida dei progetti socio sanitari personalizzati per lo sviluppo del welfare di comunità. Questo è il tema della conferenza in programma sabato 8 aprile p.v. alle ore 10 nella Sala Convegni dell’Azienda Sanitaria Locale Benevento in Via Oderisio.
Alla tavola rotonda di presentazione dei Progetti Terapeutici Riabilitativi Individualizzati con Budget di Salute attivati a Benevento.
Interverranno: Franklin Picker, Direttore Generale dell’Asl di Benevento; Angelo Moretti, Coordinatore generale della Caritas diocesana di Benevento; Serena Romano, presidente dell’Associazione "La Rete Sociale Onlus"; Angelo Righetti, psichiatra, consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e Responsabile Progetto Uomini del Sud; Lucia Fortini, Assessore regionale alle Politiche Sociali e all’Istruzione. Concluderà mons. Felice Accrocca, Arcivescovo Metropolita di Benevento.
Alle 12.30, a Ponte, la presentazione della Fattoria Sociale “Villa Mancini”, Opera Segno Caritas in cui sono attivi Progetti Terapeutico Riabilitativi Individualizzati.
Benedirà la Fattoria Sua Ecc.za Mons. Felice Accrocca, Arcivescovo Metropolita di Benevento; taglierà il nastro Lucia Fortini, Assessore Regionale alle Politiche Sociali e all’Istruzione. Porterà il saluto il Sindaco di Ponte Mario Meola; interverrà Liliana Apollonio, Responsabile della Fattoria Villa Mancini.


Progetti Terapeutico Riabilitativi Individualizzati
Co-progettazione, co-gestione, co-finanziamento e valutazione dei processi terapeutici-riabilitativi sono gli elementi essenziali alla base di un Progetto Terapeutico Riabilitativo Individualizzato (PTRI) sostenuto con Budget di Salute. Definiti dal DGR Campania 483/2012, il Budget di Salute è “l’unità di misura delle risorse economiche, professionali e umane, necessarie per innescare un processo di capacitazione volto a ridare ad una persona un funzionamento sociale accettabile, alla cui produzione partecipano il paziente stesso, la sua famiglia e la sua comunità. Dentro questa unità di misura, il budget di salute, il LEA sociosanitario, si configura non come prestazione a se stante, bensì come progetto individuale che coinvolge e trasforma il soggetto stesso e la sua comunità”. Socialità/Affettività, Formazione/Lavoro e Habitat/Habitat sociale rappresentano le 3 determinanti della salute su cui si struttura il piano individualizzato della durata di due anni, prorogabili a tre per permettere alla persona con una fragilità cronica o temporanea di ricostruire la sua storia di vita per la sua storia unica e irripetibile nella sua complessità bio-psico-sociale innescando un processo di cambiamento composto da una piena integrazione e sinergia tra interventi sanitari e sociali.

Fattoria Sociale Villa Mancini

La Fattoria Sociale "Villa Mancini", sita in Ponte, c.da Aspro, nasce grazie ad un fecondo incrocio di gesti generosi. La signora Clara Mancini ha lasciato in eredità, un rudere ed un ampio terreno (circa 15 mila mq) alla Chiesa Beneventana perché se ne servisse a favore della comunità; l'Arcivescovo Andrea Mugione attraverso la Caritas Diocesana ha voluto che quel rudere divenisse segno di accoglienza e di promozione per giovani in condizioni di disagio psichico. La Cooperativa Sociale "La Solidarietà" ha avuto nel 2012 in affidamento il bene ed attraverso i fondi del Piano di Sviluppo Rurale ha riattato il bene per trasformarlo in una splendida Fattoria Sociale. Oggi "Villa Mancini" ospita 6 adulti con Disagio Psichico che svolgono Progetti Terapeutico Riabilitativi con Budget di salute ed è stato il primo Habitat della provincia di Benevento ad accogliere le persone venute fuori dagli Ospedali Psichiatrici Giudiziari chiusi con la storica legge 81/2014 che ha completato finalmente la riforma della salute mentale iniziata nel 1978 da Franco Basaglia. La Fattoria Sociale "Villa Mancini" è oggi luogo di accoglienza, ma anche di lavoro, grazie alla produzione orticola portata avanti sul terreno adiacente alla casa e al pollaio per la produzione e vendita di uova biologiche, costruito nel rispetto del benessere degli animali. Alla Fattoria sono inoltre attivi un laboratorio creativo per la realizzazione artigianale di bomboniere solidali ed una falegnameria per il riciclo e la valorizzazione delle pedane in legno e la costruzione di cofanetti in legno per il vino. Oggi la Fattoria è animata dal Consorzio di Cooperative Sociali ed Agricole "Sale della Terra", partner della Caritas Diocesana di Benevento. La Fattoria Sociale "Villa Mancini" è un luogo inclusivo che sfrutta la positività del ritorno ad uno stile di vita più lento, immediato, pragmatico legato alla natura, al fine di creare le condizioni più favorevoli per coltivare l’affettività, la socializzazione e il reale inserimento lavorativo degli ospiti che la vivono.
Enrico Pirone

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2017
codice fiscale parrocchia
92007210625