Attualità

Lasciate stare i bambini...


I bambini sono esseri umani ai quali si deve rispetto,
superiori a noi a motivo della loro innocenza
e delle maggiori possibilità del loro futuro.


Maria Montessori

Non esiste un giorno nel quale non si viene a conoscenza di episodi riguardanti i bambini, maltrattati, sfruttati, abusati e perfino uccisi. Di certo al giorno d'oggi le parole della Montessori non si rispecchiano in tantissime situazioni. I bambini non sono rispettati dalle violenze della guerra, bambini venduti e comprati come merci, costretti a combattere come soldati, piegati da lavori logoranti; restano vittime della povertà, dell'ignoranza e delle discriminazioni. I bambini hanno il diritto di vivere in serenità e godere di ogni passaggio della loro vita, devono essere tutelati e protetti in primis dalla famiglia e da ogni organo competente, crescere nella libertà di esprimersi. Bisogna condurli ad imparare per costruire la propria personalità. Tutti dovrebbero avere la possibilità di iniziare un percorso scolastico, di approcciarsi al mondo esterno, al di fuori della propria casa e della famiglia, con la serenità e l'entusiasmo di scoprire.

Spesso però, sono vittime di frustrazioni e di comportamenti assurdi da parte di chi dovrebbe solo che istruirli e proteggerli. Gli esempi lampanti sono questi continui episodi che accadono negli asili: bambini picchiati e traumatizzati, cavie fin quando i colpevoli non vengono fermati. Questo non è giusto! Ferisce l'infanzia e l'innocenza di ogni bambino. Come è riportato dalla convenzione Onu sui diritti dell'infanzia "ogni individuo o Stato ha la responsabilità nella protezione dei bambini senza alcuna distinzione per ragioni religiose, etniche, sociali o di genere".

I bambini sono la continuità, il futuro, bisogna pensare e agire in virtù di questo, come dice Papa Francesco "una società senza bambini è impossibile". I bambini sono un grande dono per l'umanità, talvolta esclusi da chi sceglie di non farli nascere. Siamo tutti figli di Dio e bisognosi di sostegno, di amore e di perdono e i bambini ci ricordano proprio questo, che tutti noi abbiamo ricevuto la vita e siamo e rimaniamo figli. Lasciamoci trasportare dalla purezza dei bambini e proteggiamoli sempre. Pensare e salvaguardare l'infanzia è un dovere morale e sociale perché un bambino che cresce in un ambiente sano sarà un bambino felice, un bambino sereno, un bambino forte, pronto ad affrontare ogni difficoltà con la maturità giusta.

Il Vangelo ci insegna: "Vi assicuro che se non cambiate e non diventate come bambini non entrerete nel regno di Dio" (Mt 18, 2-3), "Lasciate stare i bambini e non impedite che vengano a me, perché Dio dà il suo regno a quelli che sono come loro" (Mt 19, 14).

Sabina Limongelli

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2017
codice fiscale parrocchia
92007210625