Gli speciali di Voce Amica

Il presidio del Coordinamento Sannio Antirazzista



Oltre 300 persone riunitesi spontaneamente davanti alla Prefettura di Benevento, con un preavviso di soli due giorni, per manifestare il proprio dissenso alle pratiche anti-migranti del Ministro dell'Interno, per chiedere all'Europa una nuova visione di pace e di solidarietà tra i popoli, per difendere l’importanza della buona accoglienza dei migranti attraverso un sistema che funziona, quello degli SPRAR. La società civile di Benevento si è ieri incontrata al Corso Garibaldi, unendo anime laiche ed organizzazioni cattoliche della provincia, per schierarsi da un lato della storia: per i più deboli contro la militarizzazione del Mediterraneo.

Con l’hashtag #apriteiporti, si sono riunite 50 sigle tra comuni, associazioni, enti e cittadini che hanno formato il Coordinamento Sannio Antirazzista, nato proprio con l’intento di fare Rete tra le diverse realtà provinciali. I rappresentanti dei gruppi hanno espresso la loro indignazione per la presa in ostaggio di 49 migranti sulla Sea Watch e per l'applicazione del Decreto Sicurezza. Al decreto sicurezza, il coordinamento Sannio Antirazzista oppone la Costituzione.

“La nostra carta costituzionale – ha dichiarato Pasquale Basile, uno degli animatori del coordinamento – difende i principi di inclusione, solidarietà e uguaglianza. Oggi questi valori fondamentali sono sotto attacco”.

“Le relazioni umane sono al centro dei nostri porti, siamo porti di terra - ha aggiunto Angelo Moretti, Consorzio “Sale della Terra” ed altra anima di Sannio Antirazzista - Ogni volta che vorranno chiudere un porto, ogni volta che vorranno calpestare i diritti umani delle persone, incontriamoci in questa piazza per manifestare.”

La manifestazione si è conclusa con l’adesione dei tanti cittadini presenti al Coordinamento Sannio Antirazzista.


SANNIO ANTIRAZZISTA

Consorzio “Sale della Terra”
Caritas Diocesana di Benevento
Azione Cattolica Diocesana
Acli Benevento
Giuristi Democratici - sez. di Benevento
Lidu Benevento
Coordinamento di Libera Benevento
L@p Asilo 31
Confederazione Generale Italiana del Lavoro - Cgil - Benevento
Anpi Benevento
Arci Benevento
Cooperativa Social Lab 76
Angsa Campania
Uisp Benevento
Associazione Exit Strategy
Non Una di Meno Benevento
Associazione La Rete Sociale
Gruppo Scout CNGEI Benevento 1
Associazione Culturale l'Agorà - Dugenta
Comitato Sannita Acqua Bene Comune
Federazione Provinciale dell'Unione Sindacale di Base
Asia - Usb
Collettivo Studentesco Clandestinamente
DemA Benevento (Democrazia e Autonomia)
Movimento Articolo Uno
Più Europa Sannio
Gruppo Psicologi Sanniti
Confcooperative: presidente regionale Antonio Borea
Federsolidarieta: Mariagrazia Di Meo referente Benevento
Git Banca Popolare Etica Sannio Irpinia Molise: Giuseppe Tecce coordinatore soci
Gruppo Psicologi Sanniti
Voce Amica Paduli



AMMINISTRATORI:

Giuseppe Addabbo - sindaco di Molinara
Rossano Insogna - sindaco di Melizzano
Delia Delli Carri - consigliere comunale Benevento
Mariavittoria Albini - consigliera comunale Pontelandolfo
Dario Belfiore - consigliere comunale Foglianise
Claudio Ferrucci - consigliere comunale Amorosi
Stefania Pepicelli - consigliere comunale Ceppaloni
Elio Graziano Fiorillo - consigliere comunale Ceppaloni
Angelina Caliendo - consigliere comunale Ceppaloni
Emilio Imbriani - consigliere comunale Ceppaloni
Alessandra Limata - assessore Comune di Torrecuso


GALLERIA IMMAGINI

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2019
codice fiscale parrocchia
92007210625