Il commento del direttore

Il papa vicario di Cristo



Il nostro già collaboratore dottor Eduardo Falbo ci ha fatto osservare, in riferimento all'articolo della signora Sabina Limongelli L'importanza della preghiera nel mondo d'oggi pubblicato nella rubrica L'opinione che non ti attendi, l'inesattezza di "Padre in terra" riferito a papa Francesco. È più corretto senza alcun dubbio parlare di "vicario di Cristo" in terra, anche se molti non cattolici criticano pure tale definizione.

Senza addentrarci in diatribe con chi ritiene non potersi definire il papa “vicario di Cristo”, perché così facendo la Chiesa cattolica rifiuterebbe la sufficienza e la supremazia del sacerdozio di Cristo e accorderebbe al papa i ruoli da Cristo stesso dichiarati di appartenenza dello Spirito Santo, risultando quindi blasfemo attribuire al papa il titolo di “vicario di Cristo”, ci preme qui sottolineare quanto l'allora Giovanni Paolo II, oggi santo, rispondendo a Vittorio Messori nel libro Varcare la soglia della speranza, disse dell'espressione vicario di Cristo: «Più che a una dignità, allude a un servizio: intende cioè sottolineare i compiti del papa nella Chiesa, il suo ministero petrino, finalizzato al bene della Chiesa e dei fedeli. Lo aveva capito perfettamente san Gregorio Magno il quale, tra tutte le qualifiche connesse con la funzione di vescovo di Roma, prediligeva quella di Servus servorum Dei (Servo dei servi di Dio)».


il direttore

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 338 838 3565
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2020
codice fiscale parrocchia
92007210625