Prima pagina

"Ero forestiero e mi avete accolto..."






















Ho letto male. No. Non ho capito. Non è possibile!

E invece tutto è possibile anche quello che ritenevo essere una mia non attenta lettura. Avevo letto benissimo e capito altrettanto bene: solo il 10% circa (speriamo che intanto sia aumentata la percentuale) dei parroci di Roma ha dato seguito alle indicazioni del loro Vescovo in merito alla tragica vicenda dell’accoglienza degli immigrati. Ma fatto ancor più grave è che il Vescovo di Roma è Sua Santità Papa Francesco Bergoglio!

I preti che non obbediscono al Papa? Ma davvero si tratta di questo? Sbalordimento personale totale! E per di più su un tema tanto delicato e dibattuto ed attualissimo! Altro sbalordimento totale personale!

La prima onesta ed immediata considerazione è stata: ma il mio 8x1000 che fine fa? Chiedilo a… recita uno spot che opportunamente incentiva la destinazione di quella percentuale alla Chiesa Cattolica Cristiana. Già, Cattolica che, tutti lo sanno, sta per Universale e come dire che in fondo quei pochi euro per me, ma moltiplicati per… fa una bella cifra, per la qual cosa forse potrebbe significare che quella bella somma dovrebbe essere a disposizione anche dei poveretti su suolo italico, che pur non essendo cittadini italiani sono tutti a pieno titolo del consorzio umano.

Manco i preti li vogliono! Amara e silente riflessione ricordando le belle omelie papali che da ormai da un bel po’ di tempo ricorda a tutti noi le parole del Vangelo ero forestiero e mi avete accolto…

Certo è che lo sconforto è stato tanto che ho cercato di trovare una qualche ragione che giustificasse simili atteggiamenti, che tutto sommato ad una prima lettura sembrano essere poco rispettosi dell’autorità papale, e, ancor di più insensibili alle parole e agli insegnamenti del Vangelo. Per la verità forse siamo sempre stati colpiti dagli insegnamenti e dalle parole, ma i fatti, sono stati a dir poco carenti, molto carenti. E mi sono venute in mente altre Parole di Nostro Signore, che sono, appunto, Non chi dice signore, signore entrerà nel Regno dei Cieli, e anche quelle di San Paolo la fede senza le opere è morta… tutte Parole che rimarcano la essenziale e irrinunciabile messa in pratica di quanto si ascolta, si apprende e si predica.

Fortunatamente ho letto di preti e frati che hanno aperto le loro porte, ma anche quanto mons. Wojciech Polack, arcivescovo di Gniezno e primate di Polonia, ha intenzione di fare: «Sospenderò a divinis i sacerdoti che parteciperanno a manifestazioni anti-immigrati» in quanto per i credenti l’obbligo di accogliere i rifugiati è «principalmente un obbligo evangelico», tanto più lo è per i preti. O dovrebbe essere. Ma siamo in Polonia (da www. famiglia cristiana.it del 19/10/2017).


Eduardo Falbo

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2018
codice fiscale parrocchia
92007210625