Prima pagina

È campagna elettorale



È campagna elettorale! Un po’ come una festa di popolo, di sagra, di attesa, di vigilia… come accade il 5 gennaio di ogni anno… si aspetta la Befana e quello che potrà lasciare nella calza più o meno lunga che abbiamo lasciato nei pressi del caminetto o altro luogo idoneo. E un po’ tutti si cimentano a promettere, a far voti in tutti i sensi… e forse sono pure pieni di buone intenzioni! Mah, chissà…! E capita che si utilizzino tutte le possibilità, i mezzi o gli strumenti per professare le proprie buone intenzioni e dichiarare l’assoluta volontà di adesione a quanto proclamato e l’effettiva volontà di realizzare il sempre dichiarato. Dichiarato… appunto e se poi di tanto non si realizza niente, beh che ci vuoi fare… la congiuntura, i vincoli di bilancio, i problemi delle future generazioni, i soldi che non ci stanno ma che prima c’erano… in un crescendo via via sempre più ampio a seconda di quanto dichiarato e promesso. Ossia più si promette più si scade nella menzogna. Ecco il termine da utilizzare è questo: menzogna.

Ovviamente questo è quando accade che quelle promesse ed addirittura quei giuramenti non si mantengono. Quello che personalmente mi preoccupa è il dato generale delle promesse non mantenute, quasi come se fosse un qualcosa di assolutamente corretto e giusto e non già qualcosa di eticamente obbrobrioso e civilmente vergognoso e disonorevole. Ma sono solamente delle promesse elettorali, siamo in campagna elettorale e tutti pronti ad assolversi senza attrizioni o contrizioni o moto della coscienza… niente… assolutamente niente. Vorrei chiedere ma questi colpevoli di promesse elettorali dove li dobbiamo collocare? Ci spaventa Salvini che giura sul Vangelo e con il Rosario in mano? È solo lui il blasfemo? Cosa direbbe, cosa farebbe Gesù, Nostro Signore?


Cosa direbbe? Cosa farebbe? Ed ancora ci pensiamo? Direbbe e farebbe quello che ha fatto con Pietro e con quanti altri lo hanno tradito ed abbandonato; direbbe e farebbe quello che ha sempre fatto e che chi si professa cristiano dovrebbe ben conoscere e praticare: Misericordia chiedo e non sacrificio. E noi tutti che lo sappiamo, ne approfittiamo.


Eduardo Falbo

▲ top page
Voce Amica
Autorizzazione Tribunale Benevento n. 9 del 30 settembre 2014
Rg 1446/2014

portale d’informazione quotidiana Parrocchia San Bartolomeo Apostolo
82020 Paduli (BN) - Piazza degli Eroi di Trento e Trieste, 7


proprietà don Enrico Francesco Iuliano - Via Roma, 24 - 82020 Paduli (BN)
telefono 0824.927.186
web www.voceamicapaduli.it
email info@voceamicapaduli.it

Service Provider Widestore srl - Via Gulinelli, 21 A - 44122 Ferrara (FE)

Paduli 2014 - 2018
codice fiscale parrocchia
92007210625